Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Imma uccisa davanti scuola: il marito trovato senza vita. La bimba di...

Imma uccisa davanti scuola: il marito trovato senza vita. La bimba di Imma: “Mamma mi verrà a prendere”

Ritrovato il corpo di Pasquale Vitiello

Il corpo di Pasquale Vitiello, l’uomo che ieri ha sparato alla moglie di 31 anni Immacolata Villani e che subito dopo è fuggito in scooter, è stato trovato poco distante dalla scuola e senza vita, a Tzerigno. Il corpo dell’uomo è stato trovato vicino alla scuola dove si è consumato il tragico fatto di sangue.
Vitiello era ricercato dopo l’omicidio della moglie dalla quale si stava separando.
I carabinieri hanno reso noto che il corpo senza vita dell’uomo è stato trovato in via Plinio a Terzigno, lo stesso paese dove si è consumata la tragedia di Imma. Il corpo di Pasquale Vitiello era in un casolare di campagna a ridosso del Vesuvio, si sarebbe suicidato con un colpo di pistola, la stessa arma che ieri mattina ha puntato alla fronte della moglie Immacolata facendo fuoco ed ammazzandola sul colpo.
L’uomo era ricercato da ieri. Gli inquirenti hanno seguito il segnale del suo cellulare ed alla fine il corpo senza vita di Vitiello è stato trovato.

Le lettere choc

In casa di Pasquale Vitiello nel frattempo sono state trovate almeno venti lettere che il 35enne, unico sospettato per la morte di Immacolata, avrebbe scritto. Lettere sulle quali gli inquirenti mantengono strettissimo riserbo ma che, pare, conterebbero le volontà di Pasquale Vitiello di ammazzare la moglie. Un omicidio premeditato da quando lei lo aveva lasciato, tornando a vivere con il padre e portandosi con sè la figlioletta di soli 9 anni, e lo aveva denunciato per maltrattamenti.
Quelle lettere descriverebbero l’ardore omicida di Pasquale Vitiello, covato fino all’uccisione della moglie avvenuta ieri mattina di fronte alla scuola dove aveva appena portato la figlioletta.

Il dramma della figlia: “Mamma mi viene a prendere”

La figlia di Imma non sa ancora nulla della tragedia avvenuta alla madre. Quando dopo l’omicidio tutti i bambini sono stati portati a casa, lei è rimasta a scuola con le maestre. “Mamma arriva più tardi a prendermi, lo so” avrebbe detto la bimba. “Mi ha detto che doveva andare a togliersi il gesso dal braccio. Si è fatta male, ma sta guarendo”.