Home Notizie di Calcio e Calciatori Il sogno del campione olimpico si realizza: Bolt scende in campo

Il sogno del campione olimpico si realizza: Bolt scende in campo

Il sogno del campione olimpico diventa realtà: Bolt si allena con il Borussia Dortmund

Bolt realizza il suo sogno e scende in campo

Non dite poi che non lo aveva detto! Usain Bolt scenderà per la prima volta in un campo di calcio per allenarsi con i calciatori del Borussia Dortmund. Il primo ad annunciarlo pubblicamente è stato il campione olimpico che sul proprio profilo Twitter ha scritto: “Pronti per venerdì, BVB” accanto ad una caricatura di se stesso con una maglia giallonera. Annuncio che per i non calciofili può sembrare criptico, ma che per chi segue il mondo del pallone è stata una chiara indicazione: il Borussia è infatti identificato con l’acronimo BVB nel campionato tedesco per essere diversificato dal Borussia Munchengladbach (squadra meno conosciuta ma vincitrice di ben 2 Coppa Uefa e finalista della Coppa dei Campioni).

L’evento è stato confermato anche dal club della Bundesliga che sul proprio profilo ufficiale ha aggiunto che la sessione di allenamento sarà a porte aperte e che i fan del corridore giamaicano potranno assiepare le tribune a partire dalle 10:30 di questo venerdi.

Bolt a Dortmund per una campagna pubblicitaria Puma, ma il campione olimpico sogna i campi di calcio

L’evento pubblico è stato organizzato dallo sponsor che veste il campione giamaicano e il Borussia, la Puma. L’azienda ha infatti pubblicizzato l’evento postando uno screenshot di Pes in cui Bolt veste la maglia del Borussia, scrivendo sotto: “Hanno detto che non sarebbe mai successo”. Ironia a parte, Bolt non ha mai nascosto il suo desiderio di entrare a far parte del calcio professionistico, anzi dopo il suo ritiro dall’atletica ha spiegato: “È un obiettivo personale che mi sono prefissato. Non mi interessa cosa pensa la gente”.

Non è escluso, quindi, che la prova con i tedeschi non sia un primo passo verso l’ingresso in squadra. D’altronde il giamaicano è un idolo mondiale e la sua presenza in un club professionistico potrebbe essere una mossa economico-mediatica niente male. Inoltre dal punto di vista atletico non ci sono dubbi, se gli allenamenti forniranno indicazioni positive chi può dirlo. Intanto ad agosto Usain esaudirà il suo desiderio di giocare all’Old Trafford per un amichevole contro la nazionale delle celebrità.

FS