Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Salvini: «Prossimo Premier scelto dal Centrodestra.» Ma il M5S non ci sta

Salvini: «Prossimo Premier scelto dal Centrodestra.» Ma il M5S non ci sta

Matteo Salvini ha le idee chiare. Oggi, sui social, dopo 24 ore dall’elezione dei presidenti di Camera e Senato, annuncia che «nel rispetto di tutti, il prossimo Premier non potrà che essere indicato dal centrodestra, la coalizione che ha preso più voti e che anche ieri ha dimostrato compattezza, intelligenza e rispetto degli elettori».

Matteo Salvini: pronti per andare al governo, abbiamo le idee chiare

Salvini ha inoltre rimesso in chiaro quali sono le prime cose di cui occuparsi, una volta saliti al governo: «Via legge Fornero e spesometro, giù tasse e accise, riforma della scuola e della giustizia, legittima difesa, revisione dei trattati europei, rilancio dell’agricoltura e della pesca italiane, Ministero per i disabili, pace fiscale fra cittadini ed Equitalia, espulsione dei clandestini e controllo dei confini».

Luigi Di Maio: vogliamo solo il meglio per il Paese

Fino ad ora, è sottile e tra le righe che né Matteo Salvini né Luigi Di Maio, il candidato Premier del Movimento 5 Stelle, intendono realmente coalizzarsi per formare un governo, unire le proprie forze e le proprie idee per dare un contributo più grande.

Dal canto suo, Luigi Di Maio si pronuncia in maniera diversa e usa Instagram per farlo e rispondere a Salvini: «La partita sulle presidenze delle Camere è slegata da quella del governo. Da occhi chi vuole lavorare per i cittadini, sa che esiste una forza affidabile e seria che dialoga con tutti e si muove compatta per il bene del Paese».

Il segretario reggente del Pd non si sbilancia e si pronuncia a favore delle indicazioni del presidente della Repubblica. Afferma inoltre di non volere strattonare il Capo dello Stato e che spetta a lui valutare ciò che è meglio per il Paese.