Schianto in scooter: muore un diciottenne

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:50

Un tragico incidente è avvenuto a Montebelluna, nelle vicinanze del Duomo, in provincia di Treviso. È accaduto il 22 marzo, nel pomeriggio inoltrato. Una coppia di ragazzi, giovanissimi, sono rimasti coinvolti. Simone Giupponi e la fidanzata Asia sono stati centrati da una macchina. I due erano sul motorino. Simone si era subito rialzato, dopo l’incidente, e aveva cercato di capire le condizioni della sua fidanzata. Dei testimoni li hanno soccorsi subito e hanno chiamato il 118.

Simone era perfettamente vigile e cosciente, dopo l’incidente; camminava, parlava, respirava. Lamentava solo un dolore alla gamba, ma nulla di grave.

L’incidente gli è stato fatale

I due sono stati soccorsi immediatamente e si erano diretti all’Ospedale per fare gli accertamenti del caso. Nulla, almeno agli inizi, avrebbe potuto fare presagire il triste epilogo che sarebbe avvenuto sabato.

La salute di Simone si è aggravata nel giro di qualche ora. I traumi riportati, purtroppo, gli sono stati fatali. Il cuore ha smesso di battere nella giornata di sabato.

Simone Giupponi era un ragazzo disponibile, dolce e affabile

I familiari e i conoscenti del diciottenne lo ricordano come un ragazzo solare, simpatico, iscritto all’Ipsia Carlo Scarpa di Montebelluna. Il suo hobby erano i motori e proprio questi gli sono stati fatali.

Asia, la fidanzata, che non ha riportato nessuna ferita, lo ricorda in un post commovente su Facebook: «Vola in cielo come solo tu sai fare, amore mio. Sarai sempre nel mio cuore. Ti amo, angelo mio, resti sempre dentro di me».

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!