Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia

Roberto Fico in autobus a Montecitorio: ma è proprio una vecchia abitudine?

CONDIVIDI

Roberto Fico a Montecitorio con l’autobus

Sta facendo il giro di tutti i social media la foto del presidente della Camera neoeletto, Roberto Fico, l’esponente pentastellato che si reca a Montecitorio utilizzando i mezzi pubblici.

La foto ha scatenato reazioni differenti sul web; tra chi lo elogia per essere “uno del popolo” e chi, invece, lo critica per un’ostentazione superflua di una demagogia che sta velocemente prendendo il posto di programmi politici validi e concreti.

Quello che è certo, però, è che Roberto Fico, quando era un semplice deputato del Movimento 5 Stelle, ha utilizzato i mezzi pubblici pochissime volte. Nel corso di tutto il 2017, ad esempio, il neoeletto presidente della Camera ha utilizzato i trasporti pubblici solamente 15 volte.

15.180,60 euro di taxi e solo 314 di bus e metro

Questi dati emergono direttamente dal sito “maquantospendi .it” che tiene conto delle spese complessive degli esponenti del Movimento. Andando a spulciare un po’ ci si renderà subito conto che nel corso del 2017, Roberto Fico ha speso 2.486 euro di spostamenti in taxi a fronte dei soli 22,50 euro sborsati per autobus e metro.

Un cambio di abitudini che non è passato inosservato all’esponente del Partito Democratico Alessia Morani che, attraverso il suo account Twitter, ha voluto punzecchiare il nuovo presidente della Camera: “Una domanda per il presidente Fico: se non ha cambiato abitudini e ha continuato a venire a Montecitorio con l’autobus, in questi 5 anni come ha fatto a spendere 15.180,60 euro di taxi e solo 314 di bus e metro? Ci potrebbe spiegare? Grazie.

Mario Barba