Home Tempi Postmoderni

Coppia beccata a farlo allo sportello del bancomat – Video

CONDIVIDI

Coppia sorpresa a fare sesso allo sportello del bancomat

Coppia focosa non resiste e si spoglia allo sportello del bancomat

Al giorno d’oggi il passaggio da uno sportello bancomat è una tappa obbligata per chiunque, permette di evitare le file in banca e di disporre della quantità di denaro desiderata lasciando la restante al sicuro sul conto. Gli indubbi vantaggi di questi sportelli, li rendono luoghi abbastanza frequentati ad ogni ora del giorno, pertanto non solo dei luoghi ideali per appartarsi se in preda alla folle passione decideste di farvi una sveltina con una nuova compagna o con una sconosciuta.

Di sicuro tutti questi pensieri non erano passati per la testa della coppia che è stata sorpresa a fare sesso all’interno di un locale adibito al prelievo e deposito di contanti. Con grande sorpresa da parte dell’avventore che si trovava a passare di lì per prelevare, la coppia era completamente nuda davanti agli sportelli bancomat incurante del fatto che chiunque avrebbe potuto fare irruzione e sorprenderli nell’amoroso atto.

Il passante coglie l’occasione e riprende la coppia mentre fa sesso

Il passante imbattutosi della focosa coppia non ha cambiato sportello o deciso di entrare per interrompere l’accoppiamento di questa curiosa specie, bensì ha messo mano allo smartphone ed ha cominciato a riprendere la scena facendo bene attenzione a non essere visto dai due, come se si trattasse di un documentarista alle prese con l’accoppiamento dei pavoni. Non è escluso comunque che la coppia non fosse in grado di comprendere che quello non era un luogo appartato (vista anche la presenza arcinota delle telecamere di sorveglianza) o che addirittura fosse loro intenzione catturare l’attenzione di qualcuno per finire nell’albo delle celebrità per un giorno del web, classifica che ormai conta numerosi protagonisti desiosi di fare vedere al mondo che sono in grado di trovare un partner sessuale.

Ecco il video riportato sulle pagine di Metro.co.uk