Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo “Mamma, mi uccido”. L’ultimo sms della 13enne e il senso di colpa...

“Mamma, mi uccido”. L’ultimo sms della 13enne e il senso di colpa della madre: “Non ho letto in tempo” 

Emily
Emily, 13 anni, australiana: suicida a causa delle angherie dei bulli

“Addio mamma, mi ucciderò”. L’ultimo sms di Emily

L’ultimo sms della figlia è stato tremendo. Poche, lapidarie parole nelle quali la sua bambina di 13 anni, Emily, annunciava la sua morte. E sua mamma, Sharlene Scott, dell’Australia, non riesce a capacitarsi di nulla: non ha letto in tempo quel messaggio, quelle chiamate perse, quegli ultimi sms senza risposta. Non li ha visti, non li ha letti. E la sua piccola non c’è più. Non è colpa della madre, ovviamente: la piccola Emily soffriva da anni del bullismo a scuola. 

Mesi di angherie e di sofferenze, la ragazza aveva subito abusi fisici, verbali, ed anche sui social networks. Alla fine non ce l’ha fatta più, la piccola Emily.
Ho ricevuto un messaggio quella sera da Emily che diceva ‘Mi ucciderò”. Ma non l’ho mai visualizzato fino a quando non era già troppo tardi” racconta la madre.

Il bullismo, le angherie

La mamma di Emily ricorda le difficoltà della figlia dovute ai bulli. “Pensare di suicidarsi alla sua età è spaventoso. Penso solo che fossero gelosi della sua vita. Non poteva fuggire, la seguivano ovunque. Un paio di ragazze che le hanno detto che l’avrebbero picchiata fino a quando non avrebbe più respirato. Una trentina di loro ha cercato di aggredirla, sia maschi che femmine. Era troppo spaventata per andare persino alla fermata dell’autobus”.

La polizia ora sta indagando, ma secondo la famiglia non cambierà nulla ed i bulli non verranno mai puniti. “Il bullo principale sembrava davvero pentito il giorno dopo, è scoppiato in lacrime e disse che era tutta colpa sua. Ma poi subito dopo mi hanno che stava ridendo … come se fosse un grande scherzo” ha commentato Belinda Watson, zia di Emily. Come sempre, i bulli distruggono vite innocenti, e poi rimangono impuniti.

R.M.