Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Tentativo di evasione si trasforma in una vera e propria riot: il bilancio è di 68 morti

CONDIVIDI

rivolte venezuela
Il tentativo di evasione da una stazione di polizia

Sono almeno 68 le persone rimaste uccise durante una tentata evasione da una stazione di polizia venezuelana in cui è stato appiccato un incendio durante le rivolte.

Familiari disperati, riuniti fuori dal carcere, che si trova vicino alla stazione di Valencia, sono stati allontanati dai poliziotti con dei gas lacrimogeni, mentre si trovavano in attesa di notizie dei loro cari.

Un agente di polizia è stato colpito ad una gamba ma le sue condizioni sono adesso stabili. Il fuoco è stato spento, ma si pensa che un certo numero di persone siano arse vive all’interno della stazione di polizia quando l’incendio è stato appiccato dai detenuti, facendo prendere fuoco un materasso.

”Sono una madre disperata. Non hanno dato nessuna informazione.”

familiari disperatiUna donna, Dora Blanco, ha dichiarato ai media locali: “Sono una madre disperata. Mio figlio è stato qui una settimana. Non hanno fornito alcuna informazione“.

Un gruppo che monitora lo stato delle carceri venezuelane ha condiviso le immagini di prigionieri che vengono portati via su delle barelle, con gli arti “ingessati” in posizioni innaturali e la pelle che si staccava dal corpo.

Fuori dalla stazione di polizia, i parenti si coprivano il volto con le mani, disperati, con le lacrime agli occhi. Altri hanno dovuto essere tenuti da amici e familiari mentre crollavano a terra in preda alla disperazione. Altri ancora piangevano sommessamente e stringevano le mani in preghiera.

Nelle vicinanze, le truppe della Guardia Nazionale indossano giubbotti antiproiettile e portano fucili sulle spalle, entrando e uscendo dalla stazione.

Il Procuratore capo Tarek William Saab ha detto che l’Ufficio del Procuratore di Stato’ garantisce di approfondire le indagini per chiarire immediatamente ciò che è accaduto.

Le prigioni venezuelane sono notoriamente sovraffollate e piene di armi e di droga e i disordini non sono affatto rari.

Mario Barba