Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo Batte la testa ma i medici non si accorgono dei danni: bimba...

Batte la testa ma i medici non si accorgono dei danni: bimba di 4 anni muore fra le braccia del papà

Batte la testa ma i medici non si accorgono dei danni: bimba di 4 anni muore fra le braccia del papà

I medici non si accorgono dei danni cerebrali: muore a 4 anni 

Tragedia in un villaggio vacanze dell’Egitto, dove una bambina inglese di soli 4 anni, Indiana Maddison, è scivolata in piscina battendo la testa e riportando gravi danni cerebrali.
La piccola stava festeggiando le vacanze con la sua famiglia in un villaggio dell’Egitto, quando è scivolata e caduta battendo la testa. La piccola Indianna Maddison, 4 anni, è morta dopo pochi giorni. I medici purtroppo non sono riusciti ad individuare le gravi ferite interne alla testa che la piccola aveva riportato cadendo, e questo ha comportato il decesso della bambina.

Lo scivolone e il trauma cranico 

Il padre della piccola Indianna ricostruisce quei tragici eventi: “Viviamo nel dolore. (La bimba, ndb) Voleva solo attirare la mia attenzione, ha cominciato a salutarmi ma ha perso l’equilibrio. E’ successo tutto in fretta. Poco dopo ho solo sentito le sue urla e ho visto qualcuno che la stava aiutando a rialzarsi”.
La piccola è stata portata in ospedale, e sembrava stare meglio. I medici erano convinti che Indianna non fosse gravemente ferita e così le hanno concesso di tornare a casa.

Ma quando la bambina ha fatto rientro in Inghilterra, i medici del Newcastle’s Royal Victoria Infirmary hanno dato ai genitori una brutta notizia: i medici egiziani non se ne erano accorti, ma la piccola aveva riportato un grave danno al cervello. Il giorno dopo Indianna è morta di infarto fra le braccia del suo papà.

Adesso vogliamo solo che sia fatta chiarezza su questa vicenda, per questo ci siamo rivolti alle forze dell’ordine e abbiamo chiesto che venga aperta un’inchiesta sulla morte di nostra figlia. Abbiamo diritto ad avere delle risposte, il dolore è troppo forte” ha commentato il padre.