Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo Ultime Notizie di Cronaca Estera

Viene freddato mentre corre con uno pneumatico. Il padre: “Era solo un bambino”

CONDIVIDI

freddato pneumaticoGaza, 18enne palestinese ucciso a sangue freddo

Sono terribili le immagini che mostrano l’omicidio di un ragazzo di soli 18 anni, freddato dalle forze armate israeliane a colpi di arma da fuoco. L’assassinio è avvenuto nel corso delle proteste palestinesi degli ultimi giorni lungo la striscia di Gaza.

Il giovane palestinese si chiamava Abdel Fattah Abd al-Nabi, e secondo i suoi familiari stava solo fuggendo. “Non aveva una pistola, nessuna molotov, solo un pneumatico. Questo non poteva danneggiare gli israeliani. Non stava andando verso la parte israeliana. Stava scappando”. Sono le parole del fratello della vittima, Mohamed al-Nabi, che ha negato con forza le voci che volevano il 18enne come membro di Hamas.

Lo ha confermato anche il papà al quotidiano inglese “The Telegraph”. “Non è mai stato coinvolto in alcuna attività militare con le Brigate Qassam o con chiunque altro – ha spiegato il padre del giovane – Era un bambino, come qualsiasi altro bambino”.

L’esercito israeliano: “Video modificato”

Nel video diffuso online, si vede il 18enne che corre con un pneumatico quando ad un certo punto viene raggiunto dai proiettili esplosi da un cecchino israeliano. Le Forze di Difesa israeliane spediscono le accuse al mittente e riferiscono che il video è stato modificato ad arte. “Durante le violente rivolte, le truppe israeliane hanno dovuto far fronte a tentativi di infiltrazione, hanno subito attacchi con bombe, pistole, pietre e pneumatici e ci sono stati danni alle nostre strutture di sicurezza – si legge in una nota delle Forze israeliane – L’Idf ha operato in stretta conformità con le regole, sparando solo quando necessario ed evitando i civili messi in pericolo da Hamas”.