Home Notizie di Calcio e Calciatori Lutto in Rai, muore un volto storico della redazione sportiva. Le accuse...

Lutto in Rai, muore un volto storico della redazione sportiva. Le accuse della moglie: “Colpa di Calcipoli…”

Muore a settant’anni, dopo una lunga malattia, Ignazio Scardina, storico volto Rai, capo della redazione calcistica di RaiSport dal 2000 al 2006 e inviato per 90° minuto e Domenica Sportiva.

Ad annunciarlo la famiglia, con un laconico post su Facebook:
“Per tutti gli amici di Ignazio.
Purtroppo oggi ci ha lasciati.
la moglie e i figli”.

Fu anche l’unico giornalista coinvolto nello scandalo Calciopoli: fu in seguito giudicato innocente e assolto in primo grado dal Tribunale di Napoli.

Ma, secondo la moglie, la Signora Patrizia Pitta Zalocco, questo coinvolgimento con Calciopoli avrebbe dato il via al decadimento del giornalista. Queste le parole rilasciate a calciomercato.com:

“Oggi Ignazio ci ha lasciato anche se dentro era ormai morto da tanti anni, per la precisione dall’inizio di Calciopoli, processo mediatico che l’accusò ingiustamente distruggendolo nell’animo e nel fisico. Processo da cui Ignazio è uscito assolto… completamente innocente.
Ha pagato però questa sofferenza per anni e anni e con lui la sua famiglia, io e i suoi figli.
Ha pagato con la vita e come tutti gli innocenti ingiustamente accusati con una sofferenza che mai avrebbe (avremmo) meritato”.