Home Lifestyle Salute

Smettere di fare l’amore, ecco cosa succede alle parti intime femminili

CONDIVIDI
crisi amore coppia
crisi amore coppia

Cosa accade se per lunghi periodi di tempo una donna smette di avere rapporti? è un fatto poco noto ma vi sono studi medici e scientifici a riguardo, allo scopo di verificare come le parti intime femminili reagiscanoo al ‘riposo’ forzato o voluto e sono gli stessi medici a mettere in guardia sui possibili rischi. Tra di loro vi è la dottoressa Ginni Mansberg che, in un’intervista al Mail Online ha sintetizzato gli effetti collaterali di lunghi periodi trascorsi senza fare l’amore o praticare autoerotismo.

Niente rapporti per lunghi periodi? il rischio principale

Il rischio principale è legato a problemi di lubrificazione: è possibile infatti che l’organo genitale femminile non solo si restringa ma peggiori a livello di lubrificazione; la causa è legata alla minor produzione di estrogeno che interviene per aumentare la lubrificazione vaginale. Ovviamente, ha ricordato l’espeta, è possibile acquistare il lubrificante in negozio anche se non sempre funziona allo stesso modo, “il consiglio è quello di parlare, se preoccupate, con il proprio medico di famiglia”.

Problemi fisici e stress

Altro rischio concreto, potenziale lato negativo dello smettere di fare l’amore, è quello di perdere il desiderio sessuale. “Spesso le donne che non hanno rapporti per lunghi periodi di tempo – ha spiegato la dottoressa – non hanno una libido elevata”. Ma non solo: l’assottigliamento delle pareti vaginali è un altro problema di non sottovalutare: “come ogni muscolo ha bisogno di esercizio fisico e se non viene ‘praticato’ non si indebolisce come gli altri muscoli, bensì diventa più sottile. La possibilità concreta è quella di non avere un orgasmo intenso quando avrà nuovamente un rapporto, ma vi sono una serie di esercizi per il pavimento pelvico che consentono di ‘ricostruire’ la parete vaginale”. La mancanza di sesso è anche all’origine (potenziale) dell’aumento di stress; chiaramente le concause dello stress sono molteplici ma gli esperti hanno individuato tra queste anche l’astinenza.

Daniele Orlandi