Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Incendio nel palazzo di Trump: morto un commerciante d’arte. È mistero sulle cause – VIDEO

CONDIVIDI

incendio towerL’incendio alla ‘Trump Tower’

Un uomo è morto a seguito dello scoppio di un incendio alla ‘Trump Tower’ di New York, la casa del presidente degli Stati Uniti.

Le drammatiche immagini mostrano fiamme e fumo nero che fuoriescono dall’iconico edificio di Manhattan, di proprietà di Donald Trump. Il presidente, sua moglie Melania e il figlio Barron hanno vissuto all’interno della torre in passato, ma si trovavano a Washington DC al momento dell’incendio, avvenuto ieri pomeriggio.

il Dipartimento di Polizia di New York ha dichiarato che Todd Brassner, un commerciante d’arte di 67 anni che viveva in un appartamento all’interno dell’edificio, è stato identificato come la vittima dell’incendio.

Nel frattempo, Trump si vantava su Twitter di quanto fosse “ben costruito” il suo edificio, senza menzionare la vittima.

Le parole di Donald Trump

vittima incendio
La vittima dell’incendio

L’incendio alla ‘Trump Tower’ è stato spento. Molto confinato (edificio ben costruito). Gli uomini (e le donne) dei vigili del fuoco hanno fatto un ottimo lavoro. GRAZIE!”.

Quattro vigili del fuoco sono rimasti feriti mentre correvano per spegnere le fiamme al 50° piano della ‘Trump Tower’. Erano stati chiamati nella zona di Midtown intorno alle 18:00 circa, ora locale.

In una dichiarazione, i Vigili del fuoco della città di New York hanno affermato: “Si è trattato di un incendio molto difficile. Come potete immaginare, l’appartamento era abbastanza grande, sono pur sempre 50 piani. Il resto dell’edificio era avvolto da una notevole quantità di fumo.”

Il sig. Brassner è stato trovato “inerte e incosciente” ed è stato portato all’ospedale di Roosevelt, dove è morto.

Le ferite riportate dai vigili del fuoco sono state descritte come “non pericolose”. La ‘Trump Tower’ ospita l’attico del presidente e funge anche come quartiere centrale per la “The Trump Organization”.

Mario Barba