Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Omicidio Marco Vannini, la madre della vittima shockata dalla difesa a pochi...

Omicidio Marco Vannini, la madre della vittima shockata dalla difesa a pochi giorni dal giudizio definitivo

Marco Vannini
”Continuano ad oltraggiare la memoria di mio figlio”

Mentre si attende ancora la sentenza definitiva del tribunale per l’omicidio di Marco Vannini, il ragazzo ucciso da un colpo di pistola mentre si trovava in casa della sua fidanzata, le parole degli avvocati difensori hanno shockato l’intera famiglia, portando la madre ad allontanarsi dall’aula.

Sono uscita dall’aula di proposito perché non volevo sentire le solite bugie e menzogne, le solite strategie. Continuano ad oltraggiare il nome di mio figlio e noi nel sostenere che abbiamo detto delle bugie. Sono una persona di grande dignità, l’ho sempre dimostrato e continuerò a dimostrarla. Loro (i Ciontoli, ndr) non devono prendersela con le televisioni, con i giornalisti. Loro devono prendersela solo con loro stessi per quello che non hanno fatto per mio figlio. Cancello ormai da mesi i giorni sul calendario che mi separano da quella che è solo la prima battaglia”.

aula tribunaleRicostruzione della vicenda e condanne

Il 17 maggio del 2015, Marco Vannini si trovava in casa della sua fidanzata, Martina Ciontoli.

Nella villetta erano presenti anche il padre della ragazza Antonio Ciontoli, luogotenente della marina e accusato di essere l’esecutore materiale dello sparo, la moglie dell’uomo Maria Pezzillo, Federico Ciontoli, il fratello di Martina, e la fidanzata di quest’ultimo, Viola Giorgini.

Nonostante il prosieguo incessante delle indagini e le ore di interrogatorio, la dinamica esatta della vicenda è ancora fumosa.

Il pubblico ministero Alessandra D’amore ha chiesto al tribunale una condanna a 21 anni di reclusione per il Antonio Ciontoli; 14 anni per la fidanzata di Marco e altrettanti per Federico e Maria Pezzillo.

La sentenza definitiva è prevista per il 18 Aprile.

Mario Barba