Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo Ultime Notizie di Cronaca Estera

La casa illegale va demolita, padre disperato lancia la figlia nel vuoto

CONDIVIDI
padre lancia figlia
padre lancia figlia

Un uomo disperato è arrivato a gettare la figlia dal tetto della casa in demolizione, poichè illegale. Sono immagini impressionanti quelle che arrivano da un villaggio del Sud Africa, che mostrano un uomo con in braccio un bambino, salito sul tetto della sua baracca che le forze dell’ordine stavano per demolire, insieme ad altre abitazioni abusive. A poca distanza da lui un negoziatore della polizia, insieme a diversi altri agenti pronti ad intervenire, che ha tentato il tutto per tutto per evitare un epilogo drammatico: ormai fuori di sè, l’uomo ha preso la figlia di un anno, terrorizzata ed in lacrime, per una caviglia facendola pericolosamente oscillare nel vuoto. Il coraggioso ufficiale è salito sul tetto e qui ha avvertito i colleghi che il padre stava per far cadere la bimba mentre i manifestanti del ‘villaggio abusivo’ urlavano a gran voce ‘lancia, lancia, lancia’, in un clima di estrema ed incontrollabile follia. L’agente si è precipitato contro l’uomo per fermarlo ma il genitore, il terribile momento è stato catturato in alcune foto, è riuscito a lanciare la figlia, presa al volo da uno degli ufficiali. Il 38enne è stato immobilizzato da tre agenti che lo hanno ammanettato e portato via, in arresto con l’accusa di tentato omicidio.

Il dramma fa seguito all’ordinanza di demolizione di 90 baracche, costruite illegalmente nel quartiere di Joe Slovo, nella cittadina di Kwadwesi vicino a Port Elizabeth, sulla costa orientale del Sudafrica. Squadre di polizia sono state inviate sul posto allo scopo di garantire la sicurezza della squadra di demolizione, quando almeno 150 manifestanti hanno dato il via ai disordini lanciando mattoni e bloccando le strade con pneumatici in fiamme. Mentre gli agenti cercavano di ripristinare la calma, il padre disperato si è arrampicato sul tetto della sua baracca con la figlia in braccio, minacciando di ucciderla lanciandola a terra se gli operai non si fossero fermati. Fortunatamente il piano di salvataggio messo a punto dalla polizia ha avuto buon esito e di quei drammatici stanti rimangono solo i ricordi fotografici.

(foto South African Police Service)

Daniele Orlandi