Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Gli Usa attaccano la Siria, torna la guerra fredda? Ecco le mosse della Russia

CONDIVIDI

russia parlamentoIl disegno di legge ‘Anti-America’

I legislatori russi hanno elaborato un disegno di legge che sospende la cooperazione con le società statunitensi nei settori nucleare, missilistico e aeronautico, nonché introduce restrizioni alle importazioni di alcol e tabacco prodotti negli Stati Uniti.

Il progetto di legge riguarda l’alcool e i prodotti del tabacco e la cessazione o la sospensione della cooperazione internazionale in campo nucleare, la costruzione di motori a razzo e la costruzione di aerei tra società e organizzazioni russe sotto la giurisdizione degli Stati Uniti.

Un’altra disposizione inclusa nell’attuale versione del progetto è la proposta di consentire alle società russe di produrre vari beni protetti da copyright negli Stati Uniti o in paesi alleati con gli Stati Uniti senza ottenere licenze dai titolari dei diritti d’autore.

Questo sarà come un pugno al plesso solare per gli americani, perché tutti i risultati e tutta la dominazione del mondo anglosassone-occidentale si basano sulla proprietà intellettuale e stiamo prendendo di mira proprio questo”, ha dichiarato Mikhail Yemelyanov, esponente del partito socialdemocratico ‘Russia Giusta’, nei commenti a Interfax.

L’elenco particolare dei brevetti che rientrano nelle controsanzioni sarà stilato dal governo.

L’approvazione del disegno di legge

Il disegno di legge, che segue l’ultimo ciclo di sanzioni da parte degli Stati Uniti nei confronti della Russia, è stato redatto questo venerdì, congiuntamente dal portavoce della ‘Duma di StatoVyacheslav Volodin, e i capi di tutti e quattro i partiti parlamentari.

Il vice presidente della Duma, Pyotr Tolstoj (facente parte del partito ‘Russia Unita‘) ha detto che il parlamento potrebbe prendere in considerazione il disegno di legge sulle misure reciproche in risposta alle azioni ostili degli Stati Uniti nei confronti della Russia nel mese di maggio.

Almeno, stiamo dando una risposta adeguata agli Stati Uniti d’America. Stiamo fermando la cooperazione con gli Stati Uniti in tre settori molto importanti: l’industria nucleare, l’industria aeronautica e l’industria dei motori a razzo“, ha detto il capo del partito ‘Russia Giusta’, Sergey Mironov.

Il capo del Partito liberaldemocratico della Russia, Vladimir Zhirinovsky, ha aggiunto che le restrizioni all’importazione di beni e servizi statunitensi non si applicheranno agli acquisti effettuati da privati, ma piuttosto ai lotti all’ingrosso.

Mario Barba