Home Spettacolo Gossip

Il ricordo di Frizzi durante Domenica Live, Gerry Scotti non si trattiene

CONDIVIDI

scotti frizzi
La lettera di Gerry Scotti all’amico Fabrizio

A venti giorni di distanza dalla morte, non si è ancora spento il commosso ricordo nei confronti di Fabrizio Frizzi, deceduto il 26 marzo 2018 in seguito ad un’emorragia cerebrale. Il conduttore RAI è stato riempito di messaggi di stima e affetto da parte dei tantissimi fan, ma anche dei molti colleghi che hanno condiviso con lui un pezzo di strada e di vita.

Tra questi c’è anche Gerry Scotti, che ha scritto una lettera molto toccante all’amico. Ieri pomeriggio, durante il programma Mediaset “Domenica Live” condotto da Barbara D’Urso, Scotti ha letto in diretta il suo pensiero nei confronti di Fabrizio. Mentre ripeteva le parole della lettera, il conduttore si è commosso: sia lui che la D’Urso sono rimasti in silenzio mentre il pubblico in studio si scioglieva in un lungo applauso.

“Una persona perbene può ancora lasciare il segno”

“Una persona perbene può ancora lasciare il segno, tu Fabrizio, l’hai lasciato – le parole di Gerry Scotti – Ora che non potrai più leggere i miei messaggi ti voglio dire quanto ho ammirato la tua semplicità, la tua normalità, il tuo garbo, la tua correttezza e il tuo sorriso. È stupefacente, queste che sono le cose che più ricordo di te, sono quelle che oggi sono sulla bocca di tutti”.

“Concludo questa lettera che sono sicuro ti arriverà con la frase che chiudeva tutti nostri messaggi telefonici: un abbraccio – ha poi aggiunto Scotti con la voce rotta dalla commozione – Ed è l’abbraccio che tutti noi ti dobbiamo, dobbiamo a tua moglie, a tua figlia e a tutti coloro che ti hanno voluto bene”.