Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia

Auto si schianta con 4 ragazzi dentro. E’ tragedia

CONDIVIDI

Tragedia nel siracusano

incidente in autostrada
incidente fatale

Poche ore fa un incidente stradale sulla strada regionale Floridia-Cassibile, strada interna che conduce alle località di mare nei dintorni di Siracusa, è stato fatale per un ragazzo che insieme a degli amici faceva ritorno da una gita a mare per la Festa della Liberazione. Secondo quanto riferito dai testimoni presenti in zona, il ragazzo di trovava in compagnia di 3 amici (2 ragazze ed un ragazzo) ed insieme stavano percorrendo la pericolosa tratta che conduce da Floridia a Cassibile a bordo di una Ford Focus quando, giunti all’altezza del bivio con il Golf Club, il guidatore ha perso il controllo dell’auto e si è andato a schiantare contro uno dei muretti che delimita il tratto.

I ragazzi rimangono incastrati tra le lamiere, uno di loro ha perso la vita

La violenza dell’urto ha sbalzato fuori dal parabrezza il giovane che si trovava alla guida dell’auto, gli altri tre invece sono rimasti intrappolati all’interno dell’abitacolo. Sul luogo del tragico incidente sono giunti due camion dei Vigili del Fuoco, due ambulanze dell’ospedale di Siracusa, diverse pattuglie dei carabinieri e l’elicottero dell’elisoccorso dell’ospedale Cannizzaro di Catania. I carabinieri si sono occupati di formare un cordone attorno al luogo dell’impatto bloccando la circolazione sulla statale da ambo i lati e facendo defluire il traffico in direzione dello svincolo della Gela-Siracusa per facilitare le operazioni di soccorso.

Se per il ragazzo sbalzato fuori dall’auto non c’è stato nulla da fare e gli operatori del pronto soccorso ne hanno potuto solamente dichiarare il decesso, una delle due ragazze è stata estratta dall’abitacolo e portata in codice rosso all’ospedale Cannizzaro di Catania con l’elisoccorso. Gli altri due giovani sono ancor all’interno dell’auto con i Vigili che lavorano alacremente per estrarli. Da chiarire ancora la dinamica dell’incidente.