Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Tragedia nella clinica del “chirurgo dei selfie”: giovane donna muore in circostanze misteriose

0
CONDIVIDI

morta clinica seno
32enne morta durante un intervento chirurgico al seno

Una paziente del chirurgo plastico di Mosca è morta dopo essere stata sottoposta ad un intervento chirurgico di sollevamento mammario.

Madre di due figli, Ekaterina Kiseleva, 32 anni, è stata dichiarata morta nella clinica per insufficienza cardiaca, hanno rivelato oggi le fonti mediche.

Il chirurgo Grigory Perekrestov, 31 anni, ben noto per farsi selfie con le sue pazienti a seno nudo, non ha commentato la morte avvenuta all’interno della sua clinica ”Triumph Palace”.

Da allora è stata avviata un’indagine penale dopo che la madre della paziente ha dichiarato che la morte della figlia è stata causata da “negligenza“.

Le accuse della madre

La mamma, Evgenia, ha detto: “Tutti i nostri reclami sono stati cancellati, le nostre chiamate sono ignorate. Siamo disperati. Ci hanno uccisi, la nostra vita è finita. Tutta la nostra famiglia è disperata”.

Una donna bella, sana, intelligente ha affidato a questi mostri l’incarico di rimuovere il suo difetto. Le hanno portato via non solo il denaro, ma anche la vita, che lei ha donato interamente ai suoi figli e al suo lavoro“.

Evgenia sosteneva che l’anestesista, Zeinal Nedzhafov, 24 anni, se ne fosse andato prima che sua figlia si svegliasse, “violando le regole“.

Ekaterina aveva sfidato la sua famiglia per sottoporsi all’intervento chirurgico al seno durato ben cinque ore al costo di 1.830 sterline, dopo aver ricevuto le assicurazioni che era sicuro.

Mia figlia era completamente sana“, ha dichiarato la madre sconvolta.

Un portavoce ha confermato che il comitato investigativo russo, che si occupa dei reati gravi, ha avviato un procedimento penale.

Mario Barba