Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Bufera Inter-Juventus: il fratello “juventino” dell’arbitro cambia nome sui social

0
CONDIVIDI

orsato facebook
Roberto Orsato cambia nome su Facebook

Continuano le polemiche per l’arbitraggio di Daniele Orsato nel match tra Inter e Juventus giocato nella giornata di ieri.

A scatenarsi sui social sono i tifosi nerazzurri, i quali hanno notato che il fratello dell’arbitro Orsato, grande tifoso della juve, ha cambiato il suo nome su Facebook da Roberto Orsato a Roberto Cirinci.

Il perché è da ricercarsi, ovviamente, nelle polemiche sull’arbitraggio del fratello e dalla quantità di immagini e insulti nei confronti degli interisti sulla sua bacheca.

”Orsato ha arbitrato bene”

Orsato ha arbitrato bene, il Italia il metro di giudizio è quello di fare andare avanti il gioco. E’ stata una direzione all’altezza, è uno degli arbitri migliori”. Questo è il commento del tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, alla fine del match tra Inter e Juve, che ha visto uscire vincitori i bianconeri per 3-2.

Diversi gli episodi “dubbi”, rivisti e corretti anche grazie alla consultazione del ‘Var’, che non possono che creare polemiche su una partita importantissima per la corsa allo scudetto della Juventus.

Grazie al ‘Var’, infatti, l’arbitro ha potuto rivedere la pericolosità del fallo di Vecino e legittimarne il cartellino rosso in quanto, per regolamento, “con vigoria sproporzionata si intende che il calciatore eccede nell’uso della forza necessaria e mette in pericolo l’incolumità di un avversario, e per questo deve essere espulso”.

In ogni caso la decisione è sempre al vaglio del Var, Valeri in questo caso, che in questo caso ha deciso di applicare tale metro di giudizio. Basti pensare all’entrata simile di Gagliardini su Sandro in Inter-Benevento per capire quanto sia “interpretabile” il regolamento.

La soggettività è, quindi, un elemento fondamentale da tenere in considerazione quando vediamo, e vedremo, episodi di “incoerenza” nel corso dell’arbitraggio di una partita e, nel caso specifico, nei ricorsi al Var.

Mario Barba