Home Spettacolo Gossip

Festino a base d’erba interrotto dalle forze dell’ordine: tra i partecipanti, Dark Side

CONDIVIDI

Dopo Sfera Ebbasta che fa parlare di sé per i sue due rolex al polso durante il live del Primo Maggio (nella c.d. Festa dei Lavoratori), un altro esponente della scena trap – torna – a far parlare di sé: Dark Side – al secolo Arturo Bruni, figlio del noto regista Francesco – è stato coinvolto in una operazione antidroga nel centro della Capitale (non risulta sbalorditivo sia accaduto, se è vero che l’ultimissima hit con tanto di video ‘Diego Armando Maradona’, ha come ritornello: “La mia ragazza segue la moda / Io seguo i soldi e la droga”).

“Operazione antidroga” può essere effettivamente un termine eccessivo per quanto accaduto: secondo quanto riportato da svariate fonti online, intorno alle 18 di ieri una volante della Polizia ha fermato un ragazzo di 18 anni che emanava un forte odore di marijuana (sic, le fonti). Fermato, il ragazzo ha accompagnato le forze dell’ordine alla casa – in affitto – dove si trovavano altri 7 ragazzi, fra cui il noto (t)rapper della Dark Polo Gang.

“Tutti i presenti apparivano in un evidente stato di alterazione psichica, verosimilmente dovuto all’assunzione di sostanza stupefacente” hanno poi scritto le forze dell’ordine al riguardo.

Le peggiori conseguenze per un 25enne, originario di Viterbo, sorpreso a lanciare dalla finestra un involucro scuro: si trattava di una busta contenente 13 grammi di marijuana, 8 di hashish e 5 di cocaina. In tasca 1800 euro. Per lui, arresto in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio e processo per direttissima. Il giovane, poi rilasciato, si sarebbe difeso così: “Quella droga era per uso personale”. E ancora: “Ho accompagnato Dark Side. Me lo aveva chiesto sua madre affinché lo tenessi sotto controllo. Non vuole che si droghi”.

A fare partire questa “operazione”, una segnalazione al 118: “Ci sono due persone che si aggirano con fare sospetto”, avrebbero segnalato. Un ottimo pretesto per poter fermare questo festino a base di erba.