“Sei nera”, viene licenziata Fatima Sy, una senegalese di quarant’anni

«Non ci piaci, sei nera».

Questa è la frase che a Fatima Sy è costata l’assunzione. Era in prova come operatrice socio sanitaria in una casa di riposo. Alcuni anziani si sono lamentati per “colpa” del colore della sua pelle.

Non è stata assunta per via delle lamentele

La quarantenne avrebbe voluto il lavoro presso l’Istituto per Anziani situato nel centro storico di Senigallia. Madre di due bambini piccoli che attualmente si trovano in Senegal, Fatima credeva di avere svolto molto bene il suo lavoro. Sperava di essere assunta, perché la paga era buona e le piace aiutare le persone.

Quando è scaduto il termine della prova, a Fatima è stato detto di non ripresentarsi. La donna sapeva farci con gli anziani, quindi non avrebbe mai sospettato il motivo della mancata assunzione.

“Non ci piace perché è nera”

Molti anziani si sono lamentati con i responsabili della cooperativa per via del colore della pelle di Fatima. Tuttavia, la cooperativa ha apprezzato il lavoro svolto da Fatima, che sta cercando di inserirla in un contesto meno ostile.

Una storia che ci tocca nel profondo: una madre lavoratrice che avrebbe voluto spedire qualche soldo ai suoi figli, si vede sfumare l’occasione della sua vita.