Home Tempi Postmoderni

Manda un curriculum per poter lavorare, 48enne riceve una risposta umiliante

0
CONDIVIDI

Bruttissima vicenda per una 48enne britannica alla ricerca di lavoro. Dopo aver inviato il proprio curriculum alla Forest Whole Foods per candidarsi come operaia per il packaging dei prodotti, la donna ha ricevuto – per errore – una risposta davvero offensiva, basata su una rapida analisi del profilo Facebook della stessa (in tal senso, sarebbe opportuno che tutti avessero privacy alta per il proprio profilo).

“Probabilmente vale la pena intervistarla se pensi di poter sopportare di avere qualcuno come lei in giro”. Quindi, commenti sulle unghie rosa della donna (francamente appariscente, ma non per questo meritevole di un trattamento di tal fatta), oltre ad aggiunte sgradevoli di vario tipo, come “probabilmente lascerebbe alcolici nella stanza degli imballaggi”. Per finire, l’apoteosi: “Elimina questa email nel caso in cui la prendi o lei la trova”.

Dal canto suo, la donna ha dichiarato al ‘The Sun’: “Sono abbastanza glamour e sì ho un grosso seno ma come mi possono giudicare per questo? L’ultima cosa che sono è una cafona”. “Aggiorno la mia pagina Faceboook e mi piacciono i selfie ma se devo essere giudicata da questo è disgustoso. E’ umiliante e totalmente sbagliato”.

Non una ottima pubblicità per la Forest Whole Foods, azienda che si occupa della consegna a domicilio di prodotti organici.

Una pubblicità ancor peggiore considerando che non sono nemmeno giunte le scuse. E se errare è umano…