Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Caso Fico: la colf è in regola ma la pagano i contribuenti

Caso Fico: la colf è in regola ma la pagano i contribuenti

La colf è in regola ma la paghiamo noi

Sul caso della colf di Roberto Fico se n’è discusso parecchio in questi giorni, grazie soprattutto al servizio a lui dedicato de ‘Le Iene’.

La difesa di Fico, riguardo alla colf in nero nella casa in cui abita la sua compagna a Napoli, è sempre stata quella di avere sì una colf ma nella sua abitazione a Roma, con regolare contratto.

Quello che è uscito fuori, però, leggendo il sito pentastellato ‘www.tirendiconto.it’ ,è che a pagare la colf romana di Roberto Fico sono i contribuenti.

L’attuale presidente della Camera, infatti, si è fatto rimborsare dallo Stato 1.400 euro ogni mese per l’affitto e altri 1.200 per bollette e spese di pulizia.

Di fatto, quindi, la colf la paghiamo noi.

Il dimezzamento dello stipendio promesso

A proposito degli “stipendi dimezzati” da parte dei parlamentari del Movimento, sempre sul sito di cui sopra, risulta che Roberto Fico abbia percepito uno stipendio di 5.200 euro netti e 7.200 euro di rimborsi spese, come ogni parlamentare.

La “restituzione” di fatto vi è stata ma di 1.999 euro, ovvero il 15%; ben lungi dal tanto decantato “dimezzamento”.

La risposta di Fico alle Iene

A seguito del servizio de ‘Le Iene’, il presidente della Camera ha commentato solamente attraverso i suoi avvocati:

Stiamo valutando di sporgere querela per diffamazione nei confronti della trasmissione “Le Iene” che insinuano il dubbio (per loro certezza, per come è stato montato il pezzo e per i commenti che accompagnano il servizio) che il presidente Roberto Fico abbia assunto ‘a nero’ una colf/baby sitter nella casa napoletana della signora Yvonne”.

Mario Barba