Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Come per la fine del mondo, una nuova data per la rivoluzione...

Come per la fine del mondo, una nuova data per la rivoluzione del generale Pappalardo

Pappalardo torna alla carica e invoca la “rivoluzione”

Il generale Antonio Pappalardo torna alla carica. Il leader del Movimento Liberazione Italia, salito agli onori delle cronache nei mesi scorsi per diverse iniziative “particolari”, ha intenzione di proseguire i suoi tentativi di liberazione del Paese e ha comunicato per domani, giovedì 10 maggio 2018, una grande manifestazione davanti Montecitorio.

L’obiettivo? “Scacciare gli abusivi dal Parlamento ed insediare finalmente un Governo legittimo voluto dal Popolo”, lo stesso delle precedenti rivoluzioni condotte dal generale. Che però non hanno portato praticamente a nulla, se non a qualche scenetta folkloristica come l’arresto simbolico di alcuni parlamentari.

Pappalardo ha convocato una serie di Comitati che si riuniranno nel Coordinamento dei Comitati Anticrisi. Verranno proposti dodici punti programmatici, tra cui spicca l’eliminazione dell’articolo 75 “per ripristinare la sovranità popolare”.

Il generale attacca Mattarella e il M5S

Negli ultimi giorni, il generale ha attaccato il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, definendolo un “voltagabbana”. Pappalardo se l’è presa anche con il Movimento 5 Stelle che accetta il “Rosatellum” chiedendo anche di tornare al voto, mentre il movimento del generale è in “lotta” contro questa legge elettorale.

“Il 10 maggio tutti a Roma per liberare l’Italia – scrive Pappalardo su Facebook – Non sono riusciti a fare il governo, come avevamo detto in campagna elettorale. Questi buffoni faranno i conti davanti al popolo italiano”.