Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Trascurato e abbandonato allo squallore dai padroni arrestati, cane viene divorato dai vermi

CONDIVIDI

Padre e figlio arrestati: il loro cane era divorato dai vermi

Akita Inu divorato dai vermi

Van Huynh (52 anni) ed il figlio 22enne Hui sono stati arrestati per incuria e negligenza nei confronti dei propri cani. I due non si curavano di portare i cani dal veterinario sebbene fossero coscienti che le condizioni a cui li sottoponevano li avrebbero portati ad una morte lenta e dolorosa. Questa atroce condotta è durata finché i residenti di Sant’Ann (Nottingham) in una calda notte di agosto non sono stati svegliati da un lamento acuto di dolore che proveniva da uno dei giardini vicini.

Il lamento è divenuto costante con il passare delle ore e gli abitanti hanno chiamato le autorità dopo aver capito che proveniva dal giardino degli Huynh. Il giorno seguente l’ispettore Susann Hammond ha chiesto di poter controllare le condizioni del cane ed ha trovato il povero Skye (un akita inu) totalmente ricoperto da vermi che lo stavano divorando. Nel giardino si trovavano altri due cani: un pastore tedesco di nome Gino e uno Shin Tsu di nome Mako, entrambi costretti a squallide condizioni di vita.

La morte dei poveri cani e la condanna ai danni dei padroni

In seguito alla visita a casa Huynh, l’ispettore ha stabilito che i cani venissero portati da un veterinario per un controllo ed ha denunciato i proprietari per crudeltà sugli animali. Date le gravi condizioni in cui si trovavano i cani è stato necessario sottoporli ad eutanasia ed evitare loro altre sofferenze. I due padroni sotto processo proprio oggi, hanno confessato di essere stati colpevoli delle sofferenze dei loro cani e di aver volutamente evitato di sottoporli alle cure veterinarie necessarie per farli guarire. Pertanto il giudice li ha condannati entrambi a 12 settimane di carcere.