Massimo Boldi si consola con Veronica, ha già dimenticato il tradimento?

Boldi di nuovo in pista, la nuova conquista si chiama Veronica Rega

Boldi in teneri atteggiamenti con Veronica

Nelle scorse settimane Massimo Boldi aveva lanciato accuse di tradimento contro l’ex compagna Loredana De Nardis. La donna, in effetti, era stata beccata in compagnia di un altro uomo, un imprenditore toscano che in passato era un amico del comico. In seguito alle dichiarazioni di Boldi, però, Loredana aveva rigettato le accuse di tradimento, svelando che in realtà la loro relazione era terminata già da diverso tempo e che nessuno dei due lo aveva dichiarato pubblicamente. Alle dichiarazioni della De Nardis si sono aggiunte quelle di Mario Silvestroni (l’uomo che frequenta Loredana) che non solo confermavano la sua versione, ma aggiungevano il sospetto di un presunto stalking da parte del comico.

Una situazione complessa che aveva gettato nello sconforto il comico. Sconforto che sembra durato molto poco, visto che il settimanale ‘Spy‘ lo ha ritratto in dolce compagnia di una bella donna bionda. Il giornale scandalistico ci dice anche che si tratta di Veronica Rega, ex concorrente del Grande Fratello ed ha persino raccolto le prime impressioni dell’ex gieffina su questo appuntamento a luce di candela.

Primo appuntamento tra Boldi e Veronica: “E’ stato divertente”

Le foto pubblicate da ‘Spy’ lasciano intravedere una bella complicità tra Massimo e Veronica, una complicità che viene confermata anche dall’ex concorrente del Grande Fratello in un’intervista che uscirà domani nelle edicole di tutta Italia: “Io l’ho visto sereno e divertito! La sua ex? Ogni tanto ha fatto qualche battuta ma nulla di più. Era il Boldi che tutti conosciamo: risate, buon umore e piacione ma carino al punto giusto e senza esagerare. È stato un bel primo incontro”.

Insomma Boldi non si è lasciato andare allo sconforto, nonostante la brutta chiusura della precedente relazione, d’altronde sua figlia Manuela lo aveva predetto: “Adesso aspettiamo chi sarà la sua prossima conquista, perché il nostro ‘Cipollino’ non starà fermo”.