Padre accompagna la figlia a giocare in un parco: sulla scivola, un terribile messaggio d’odio

In un parco della piccola cittadini di Trumpington, Cambridge, in Inghilterra, una terribile scritta è apparsa nella mattinata di quest’oggi, secondo quanto riportato da diversi media britannici online.

“Kill all Jews”: “Uccidi tutti gli Ebrei”
è la scritta ritrovata da Pepe Gonzalez, disturbato e disgustato dal messaggio di odio, letto dall’uomo recatosi nel parco per accompagnare la figlia. Assieme alla scritta, apposta su di una scivola, altri graffiti raffiguranti disegni di persone, un treno ed altri slogan offensivi. Accanto a ciò, una altalena è stata distrutta: “Ciò che mi ha davvero turbato è il graffito ‘Kill ALl Jews’. L’ho trovato disturbante e inaccettabile. Ammettendo che questo vandalismo sia giunto da alcuni ragazzini, ciò che mi turba è come possa essere giunto un messaggio del genere alle loro orecchie”, ha commentato il signor Gonzalez, che ha quindi aggiunto “è una vergogna ed è pericoloso. Posso capire, anche se non mi trovo d’accordo, che i ragazzini possano aver rotto una altalena o abbiano fatto altri graffiti ma messaggi di odio di tal fatta sono inaccettabili”. Anche perché, sempre secondo il padre che per primo è venuto a contatto con questa scritta, è grave che altri piccoli possano leggere il messaggio.

Questa quindi la conclusione del racconto del genitore, riportata da ‘Metro’: “Ho portato mia figlia al parco giochi e siamo andati per giocare in quella scivola. C’erano anche altri ragazzini”.

Per questo motivo il Cambridge City Council si è subito mosso per rimuovere la scritta, ma rimane il turbamento per un messaggio d’odio che risveglia fantasmi del passato.