Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Diverse scosse di terremoto al sud, la più intensa di M 3.1

Diverse scosse di terremoto al sud, la più intensa di M 3.1

Attimi di preoccupazione nel sud Italia per una scossa di terremoto avvenuta sulla terraferma. Il sisma ha raggiunto la magnitudo 3.1 della scala Richter, stando ai dati diffusi da Ingv che, grazie ai suoi sismografi, registra tutti i terremoti di lievissima, lieve, media ed alta intensità che si verificano sia sulla Penisola che al largo, nel Mediterraneo. Il terremoto di oggi è stato localizzato nella provincia di Messina, in Sicilia, con epicentro a poca distanza dal comune di Fondachelli Fantina ed ipocentro mediamente superficiale, a 18 chilometri. Il movimento tellurico è avvenuto alle ore 13:31 e ha interessato soltanto comuni del Messinese quali Novara di Sicilia, Antilio, Tripi, Francavilla di Sicilia, Motta Camastra, Limina, Malvagna, entro gli 11 km di distanza dall’epicentro. Oltre a Castiglione di Sicilia, nella provincia di Catania, a 12 chilometri dall’area epicentrale; il terremoto non ha provocato alcun danno a cose o persone ma è possibile che sia stato lievemente avvertito dalla popolazione.

Una replica dopo il terremoto M 3.1

La scossa in Sicilia è stata anticipata da due terremoti più lievi, il primo di magnitudo 2.9 registrato da Ingv alle 11:53 nel comune di Milo, in provincia di Catania. Un minuto prima del sisma M 3.1 invece si è verificato un terremoto di magnitudo 2.8 nella stessa zona della scossa più intensa, ovvero nei pressi del comune di Fondachelli Fantina. Da segnalare infine che è stata registrata una scossa di assestamento di magnitudso 2.5 alle 13:31, pochi secondi dopo il terremoto principale. Le tre scosse hanno avuto ipocentro, rispettivamente, a 5, 18 e 20 km di profondità.

Un terremoto in mattinata al largo delle Marche

La mattinata è stata interessata da un altro terremoto, una scossa di magnitudo 3.1 della scala Richter avvenuta questa volta al largo della costa marchigiana pesarese, nella provincia di Pesaro Urbino. In questo caso il sisma si è verificato ad una profondità di 31 km alle 11 in punto e non è stato avverito dalla popolazione.

Daniele Orlandi