Modella 23enne aggredita da un pitbull: “Non ho fatto nulla per provocarlo”

Suzel MackintoshModella aggredita da un pitbull

Una modella dice che poteva sentire il naso “quasi completamente staccato” dopo essere stata aggredita da un cane la vigilia di Capodanno. Suzel Mackintosh, 23 anni, è stata attaccata da un pitbull dopo averlo accarezzato in testa la vigilia di Capodanno.

Dopo aver trascorso una settimana in ospedale, Suzel ha dovuto sottoporsi a un intervento di chirurgia plastica al viso. Continua a lottare per riacquistare la mobilità del labbro superiore a causa dei danni riportati ai muscoli facciali.

Modella 23enne aggredita da un pitbull: "Non ho fatto nulla per provocarlo"L’aggressione

Descrivendo la notte, Suzel ha dichiarato al ‘Daily Star‘: “Stavo accarezzando il cane e poi mi è saltato addosso all’improvviso. Sono caduta indietro e ho sentito il naso che penzolava”.

Era stata con gli amici in un campeggio nel sud-ovest dell’Australia quando il cane l’ha attaccato. Suzel ha detto di aver giocato con l’animale durante il giorno ma di averlo messo in macchina la notte.

Sono andato a prendere qualcosa dalla macchina e mi è saltato in faccia“, ha detto. “Non ho fatto nulla per provocarlo“.

La modella londinese, originaria di Perth, Australia occidentale, è tornata a casa in Gran Bretagna per riprendersi dalle lesioni, ma pensa che l’attacco abbia rovinato i suoi sogni di carriera.

Voglio che le altre donne sappiano che, a prescindere da ciò che fanno, dovrebbero comunque fare le cose che vogliono“, ha detto. Suzel dice di non aver ricevuto scuse dal proprietario del cane, che dice “fa più male delle ferite“.

Mario Barba