Palpeggia una bambina di 10 anni: richiedente asilo di 25 anni arrestato

Palpeggia una bambina di 10 anni: richiedente asilo arrestato Abbraccia e palpeggia una bambina, fermato 25enne 

Terrore a Teramo, ieri, quando un richiedente asilo politico di 25 anni è stato arrestato per violenza sessuale aggravata per avere aggredito e palpeggiato una bambina di soli 10 anni.
Tutto è avvenuto ieri: una bambina di 10 anni stava passeggiando con il suo cane nel parco, poco distante dalla madre, a Montorio al Vomano, un paese in provincia di Teramo, quando la piccola è stata avvicinata dal 25enne pakistano richiedente asilo. A quel punto l’uomo avrebbe aggredito la bambina, cominciando a palpeggiarla. Le urla della piccola però hanno prontamente richiamo la madre che l’ha tratta in salvo ed ha chiamato i carabinieri.

Arrestato e portato in carcere 

Sul posto sono arrivati subito i militari della locale stazione, con l’ausilio di quella di Isola del Gran Sasso e nel nucleo radiomobile di Teramo.
I carabinieri hanno subito rintracciato l’uomo che nel frattempo era tornato nel centro per immigrati.
Il 25enne, risultato un richiedente asilo di origine pakistana che soggiornava nel centro della città come ospite, è stato arrestato per violenza sessuale aggravata. L’uomo, dopo il fermo, è stato portato nel carcere di Castrogno, Teramo.
L’uomo è stato identificato come M.R. 25 anni ed ospite del centro di accoglienza di Montorio.