Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo La nuova vita di Tony, il bimbo che ha perso le gambe...

La nuova vita di Tony, il bimbo che ha perso le gambe per colpa dei genitori 

La nuova vita di Tony, il bimbo che ha perso le gambe per colpa dei genitori 

Seviziato dai genitori, è stato adottato 

La storia di Tony è triste e commovente. Il piccolo bambino inglese, nato nel 2014, a pochi giorni di vita è stato maltrattato dai suoi genitori in modo talmente violento che i medici sono stati costretti ad amputargli le gambe.

Il piccolo aveva subito le sevizie dei genitori che sono stati condannati da una giuria e destinati a 10 anni di carcere, lo scorso febbraio.

La vita di Tony dal suo ricovero in ospedale è cambiata. Il piccolo infatti ha avuto modo di conoscere quelli che sarebbero diventati i suoi nuovi genitori, Paula e suo marito Mark. E adesso Paul ha trovato di nuovo una casa e una famiglia che lo ama.

Una nuova famiglia per Tony 

“I suoi occhi erano pieni di una tristezza che nessun bambino dovrebbe mai conoscere. Era assolutamente bello. Rotto, ma bello” dice la sua nuova mamma Paula ai giornali. Adesso Tony è il più piccolo di otto figli. Si sente amato, compreso, ha finalmente trovato una vera famiglia, diversa da quella naturale ma che lo ama per quello che è e che lo aiuterà a crescere serenamente e con affetto ed amore intorno a lui.

Nonostante i medici pensassero che Tony non ce l’avrebbe fatta, i suoi nuovi genitori hanno sperato comunque. “Non potrei essere più orgogliosa di chiamarlo mio figlio” dice oggi Paula. Il prossimo ottobre Tony compirà 4 anni.