Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Terremoto in Italia, scossa magnitudo 3.3 registrata dai sismografi al sud

Terremoto in Italia, scossa magnitudo 3.3 registrata dai sismografi al sud

terremoto

L’Italia torna a tremare, a seguito di una nuova scossa di terremoto di magnitudo 3.3 gradi della scala Richter. L’evento sismico è avvenuto, questa volta, nel mar Mediterraneo, e nella fattispecie nel Tirreno meridionale alle ore 16:45 del pomeriggio del 16 maggio 2018. Ci troviamo dunque al largo della Calabria, in una zona nella quale solitamente i terremoti vengono registrati a profondità importanti: anche il sisma di oggi ha infatti avuto ipocentro individuato a 363 km di profondità.

Primi dati sul terremoto

Scosse di questo tipo, anche qualora la magnitudo superi il terzo grado o si avvicini al quarto, molto raramente vengono avvertite dalla popolazione. Anche in questo caso, in virtù della profondità riportata dall’Ingv, il terremoto non è stato sentito dalle persone che vivono sul litorale calabrese. Non si registrano infatti, sui social network, segnalazioni da parte dei residenti nè tantomeno sono stati rilevati danni a cose o persone.

Tutti i terremoti registrati oggi

Quella avvenuta nel Tirreno Meridionale è stata la quinta scossa di terremoto della giornata in Italia. Il primo sisma si è verificato nel cuore della notte, alle 4:41, nel Maceratese, a tre chilometri del comune di Pieve Torina e ha avuto una magnitudo di 2.2 gradi. Seguito da una scossa di M 2.5 nel Mar Ionio Meridionale alle 7:02 e, poco dopo, da un terremoto di magnitudo 2.2 con epicentro nel comune di Pescopagano, provincia di Potenza. Poco prima del 3.3 invece un sisma di M 2.2 ha interessato la costa ligure centro occidentale, nel Savonese. Da segnalare anche un terremoto di magnitudo 2.0 nella notte vicino alla costa meridionale della Francia ed un sisma di M 2.7 al confine tra Svizzera e Francia.

Daniele Orlandi