Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Turista inglese stuprata dal branco a Napoli, la chat dell’orrore dei violentatori 

Turista inglese stuprata dal branco a Napoli, la chat dell’orrore dei violentatori 

Violenza di gruppo a Sorrento, arrestati in 5 

L’hanno stuprata in dieci, in un locale della piscina e poi in una stanza che era riservata al personale dell’albergo. Una turista inglese di 50 anni, a Sorrento con la figlia, è stata prima drogata con la droga dello stupro, contenuta in un cocktail che le era stato offerto dai due barman dell’albergo dove si trovava, il Mar Hotel Alimuri.

I fatti sono avvenuti ad ottobre 2016. La donna poi era stata stordita, portata nel locale della piscina e violentata. Quindi è stata portata da una terza persona in un alloggio del personale, dove si trovavano dieci uomini ad attenderla, in parte nudi. E’ stata violentata ancora ed ancora. La donna è tornata a Kent e poi ha sporto denuncia per la violenza: gli esami hanno confermato che la 50enne aveva assunto la droga dello stupro.

Chi sono gli stupratori 

Ora i suoi aguzzini hanno nomi e volti. I 5 che sono stati identificati si chiamano Antonino Miniero, Davide Gennaro Gargiulo, Fabio De Virgilio, Raffaele Regio e Ciro Francesco D’Antonio e sono stati arrestati: erano tutti dipendenti dell’hotel.

Nella chat dell’orrore chiamata “Cattive abitudini”, alla quale partecipavano gli stupratori, circolavano commenti e fotografie della donna, scattate durante la violenza. Commentavano divertiti quelle foto oscene e ridevano, ci scherzavano su. Ora dovranno rispondere di violenza sessuale di gruppo.