Cade nella tromba dell’ascensore: morto il manutentore che lo stava riparando

Torino. L’ennesima tragedia avvenuta sul posto di lavoro si è verificata oggi, a Torino. Un manutentore di ascensori, Massimo Drogo di anni 48 (secondo altre testate 50 anni), ha perso la vita all’interno di un palazzo sito in Corso Agnelli 106. Proprio qui l’uomo stava svolgendo il suo lavoro quando è avvenuto il dramma.

La morte causata dalla caduta nel vano dell’ascensore

Massimo Drogo stava lavorando al primo piano del palazzo (provvisto di sette piani), ormai da quattro giorni, insieme ad un suo collega. Ad un certo punto, lo sfortunato manutentore è caduto all’interno della tromba dell’ascensore, facendo un volo di cinque metri (altre testate parlano di sei metri) che gli è stato fatale. L’uomo è morto sul colpo. L’incidente è avvenuto questa mattina, intorno alle ore 11:30

L’ascensore messo sotto sequestro dagli inquirenti

Dopo l’incidente nel quale Massimo Drogo ha perso la vita sono stati allertati e sono giunti sul posto gli agenti del corpo di Polizia, i Vigili del Fuoco ed i sanitari del 118. Tutte le operazioni del caso hanno comportato la chiusura al traffico del controviale. Gli inquirenti hanno messo sotto sequestro l’ascensore. Si dovrà cercare di capire meglio, nelle prossime ore, come si siano svolti esattamente i fatti. Sul posto, proprio per questo, sono stati inviati anche i tecnici dello Spresal: dovranno stilare una relazione che sarà messa agli atti dalla Procura.

Maria Mento