Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Manuel, 37 anni, difese la moglie dai rapinatori e venne trucidato: arrestati...

Manuel, 37 anni, difese la moglie dai rapinatori e venne trucidato: arrestati i presunti colpevoli 

La vittima, Manuel Bacco

Arrestate cinque persone, presunti rapinatori

Sono stati arrestati i cinque presunti autori della rapina avvenuta tre anni fa – era il dicembre del 2014 – ad Asti, in una tabaccheria.
La sanguinosa rapina costò la vita a Manuel Bacco, tabaccaio 37enne che intervenne per difendere la moglie che era strattonata e minacciata dai banditi. Bacco venne quindi colpito da diversi colpi di arma da fuoco, sparati a bruciapelo nel torace, e morì immediatamente.

Si trattò di un delitto particolarmente violento che sconvolse e fece infuriare tutta la città di Asti.
La moglie ha atteso pazientemente per tre anni e mezzo che i carabinieri, proseguendo le loro indagini, riuscissero ad incastrare i malviventi. Ed alla fine i militari ce l’hanno fatta: sono cinque le persone arrestate per quel terribile delitto.

Il sollievo della moglie 

Alla fine l’indagine, condotta dai Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Asti e coordinata dal Sostituto Procuratore della Repubblica di Asti, dott.ssa Laura Deodato, ha dato i suoi frutti.
I cinque arrestati sono stati accusati di omicidio, rapina, detenzione e porto illegale di armi. 

Secondo gli inquirenti, la rapina ad Asti sarebbe dovuta essere la prima di una lunga serie per i rapinatori. Ma quando il tabaccaio reagì al maltrattamento della moglie venne ucciso.
La moglie Cinzia Bacco ringrazia i carabinieri: “I carabinieri non hanno mai mancato di farmi sentire la loro presenza e vicinanza, spero, un giorno, di poter avere finalmente giustizia, per me, la mia famiglia ma, soprattutto, per Manuel che non meritava di morire così”.