Home Spettacolo Gossip Dopo il Canna Gate sull’Isola, Coca Gate al GF? Le parole di...

Dopo il Canna Gate sull’Isola, Coca Gate al GF? Le parole di Barbara D’Urso

Coca Gate al Grande Fratello, Barbara D’Urso promette provvedimenti

Staffelli chiede spiegazioni alla D’Urso sul Coca Gate

Nei giorni scorsi ‘Striscia la Notizia’ aveva sollevato il sospetto che alcuni concorrenti del Grande Fratello potessero aver fatto uso di cocaina all’interno della casa. A far sorgere il dubbio sulla presenza della droga è stato un audio in cui una delle concorrenti parla di qualcuno dicendo: “Mentre pippava” (azione legata a doppio filo al consumo di cocaina). All’indiscrezione della striscia satirica aveva risposto in diretta Barbara D’Urso che, dallo studio del Grande Fratello, aveva negato la possibilità di presenza della sostanza nella casa. L’audio in questione è stato fatto sentire da Staffelli alla D’Urso, la quale ha promesso che ci saranno indagini a riguardo.

Coca Gate, Barbara D’Urso: “Dice pippava… indagheremo a fondo”

Durante l’incontro nei camerini tra l’inviato di Striscia e la conduttrice, Staffelli fa sentire l’audio alla D’Urso che non può fare a meno di ammettere che le parole della concorrente sono quelle incriminate: “Dice ‘mentre pippava… per Favoloso’”. Il soggetto della frase è Aida ma la concorrente, già interrogata sull’accaduto, aveva dichiarato che c’era stato un fraintendimento dichiarando di aver detto: “Sembrava pippata”. Insomma non ci sono dubbi che l’audio lasci intendere che all’interno della casa Aida si drogasse, ma la conduttrice nega categoricamente che una cosa simile sia potuta accadere.

Nel corso dell’intervista rilasciata a Staffelli, infatti, la D’Urso promette che verranno effettuate delle indagini ma che è sicura che nulla del genere sia entrato nella casa: “Io continuerò ad indagare. Ma a meno che non abbiano ingerito un ovulo…. E’ impossibile”. Ma qualora si sbagliasse promette seri provvedimenti nei confronti del colpevole o dei colpevoli: “Ne parlerò ogni giorno, con me non passa! Se mai fosse vero sarei la prima a condannare”.