Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Morgan Freeman, il celebre attore è nei guai: fioccano, per lui, accuse di molestie sessuali

0
CONDIVIDI

Morgan Freeman, uno degli attori afroamericani più celebri del panorama internazionale, potrebbe trovarsi in guai grossissimi. L’attore, che ha interpretato ruoli indimenticabili in tantissime pellicole e che è stato premiato con un Premio Oscar nel 2005, è stato accusato di molestie sessuali da ben otto donne.

Morgan Freeman, le accuse di molestie sessuali: il caso

Morgan Freeman avrebbe tenuto “comportamenti inopportuni” con otto donne diverse, come riportato dalla Cnn. La celebre emittente ha riportato anche i dettagli forniti da diverse testimoni che inguaiano fortemente l’attore. Freeman sarebbe stato solito fare commenti pesanti sulle donne che lavoravano con lui, sulle forme dei loro corpi, sull’abbigliamento da loro sfoggiato. Un’assistente di produzione ha raccontato che- dopo averle chiesto se in quel momento indossasse o no le mutandine– Morgan Freeman tentò in un’occasione di sollevarle la gonna per controllare di persona. E così via, con l’attore che ha trovato moltissime scuse per toccare materialmente le sue collaboratrici (in maniera, chiaramente, non consensuale da parte delle stesse).

Morgan Freeman come Bill Cosby?

Morgan Freeman non sarebbe il primo personaggio del jet set su cui piovono accuse simili. Ancor prima dello scandalo su Harvey Weinstein, infatti, il mondo si è diviso sulla vicenda di Bill Cosby, indimenticato interprete de “I Robinson”. L’uomo è stato accusato di molestie da una cinquantina di donne. Proprio a fine aprile è arrivata la prima sentenza emanata contro Cosby per il caso di Andrea Constand, la donna che l’attore avrebbe violentato dopo una studiata somministrazione di barbiturici che l’avrebbero resa incosciente. Adesso Bill Cosby, che è stato ritenuto colpevole per tre capi d’accusa, rischia di subire una pena pesantissima: oltre 30 anni di reclusione. Certo, il caso di Morgan Freeman presenta (per il momento) sfumature altre da queste, ma non da prendere sottogamba: sempre di molestie sessuali a tutti gli effetti si tratta e da tali dovranno essere (si spera) trattate.

Maria Mento