Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Tenta di stuprare una donna nell’androne, salvata dall’intervento dei condomini 

Tenta di stuprare una donna nell’androne, salvata dall’intervento dei condomini 

Tenta di stuprare una donna nell’androne, salvata dall’intervento dei condomini
Foto d’archivio

Tenta lo stupro di una 40enne italiana, in manette 23enne 

Un senegalese di 23 anni di nome Foussyni Akala, già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato dalla polizia dopo che ha tentato di stuprare una donna nell’androne di un condominio del quartiere Nomentano, Roma.
La donna, italiana di 40 anni, stava entrando nel condominio quando è stata aggredita e trascinata dall’uomo che ha cercato di violentarla.

La donna a quel punto ha cominciato ad urlare disperatamente, richiamando l’attenzione dei condomini del palazzo che hanno raggiunto la 40enne ed hanno messo in fuga l’uomo.

Foussyni Akala è fuggito immediatamente; le descrizioni molto dettagliate dell’uomo fatte dai testimoni hanno permesso alla polizia di identificare velocemente il colpevole della tentata violenza.
Così gli Agenti del Reparto Volanti hanno rintracciato il 23enne e l’hanno portato al commissariato di Porta Pia dove è stato identificato.

Chi è Foussyni Akala, ha dei precedenti 

L’uomo è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale. Foussyni Akala, 23 anni e cittadino senegalese, è senza fissa dimora. E’ già noto alla polizia per i suoi precedenti per molestie, è stato quindi fermato, identificato e intimato a lasciare il territorio nazionale. Per ora si trova nel Regina Coeli a Roma.