Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia

Riviste osé al parco giochi: sotto accusa la giunta comunale

CONDIVIDI

Adolescenti beccati con riviste porno al parco

La curiosità, specie quella sull’altro sesso, fa parte del processo di crescita di tutti gli adolescenti, in particolare di quelli di sesso maschile. Capita, quindi, che un gruppo di adolescenti entrando in possesso di riviste spinte (anche se con la diffusione di internet la fruizione di simili contenuti non avviene più tramite cartaceo) ne venga attratto irresistibilmente. Nulla di strano, quindi, se degli adolescenti vengono colti in flagrante dagli adulti, ma quanto successo in un parco di Cagliari ha una sfumatura differente da quella tradizionale poiché la rivista in questione è entrata in possesso dei ragazzini attraverso un progetto del comune: ‘Free Library‘, un’iniziativa tesa ad accrescere il numero di lettori in giovane età e permettere la fruizione di romanzi e testi di assoluto valore formativo.

La denuncia del progetto Serramana: “Come sta provvedendo la giunta comunale”

Il progetto di librerie aperte che possano essere a disposizione di chiunque abbia volontà di cimentarsi con la lettura è stato apprezzato a livello nazionale. L’iniziativa della giunta Murgia è iniziata nel 2013 e da allora sono ben 4 le librerie pubbliche, tra le quali spicca quella offerta dall’orto botanico del capoluogo sardo di comune accordo con l’ateneo cagliaritano. Resta da capire, però, come abbia fatto ad entrare all’interno della libreria una rivista pornografica, probabilmente il lascito di qualche utilizzatore della libreria in questione.

Venuti a conoscenza dell’accaduto i consiglieri del progetto Serramana lo hanno denunciato: “Alcune mamme, che seguivano i loro bambini nel parco giochi, hanno visto un gruppo di ragazzini che sfogliavano diverse riviste pornografiche prese, come da loro stessi riferito, dalla ‘Free Library’ “. Questi si chiedono, quindi, se il comune è a conoscenza dell’accaduto, se ci sono altri casi simili e come hanno intenzione di agire.