Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Sciame sismico, 9 scosse da stamattina. La popolazione è preoccupata

CONDIVIDI

sciame catania Sciame sismico nei pressi dell’Etna

C’è grande preoccupazione in Sicilia per le numerose scosse di terremoto che stanno interessando l’area del catanese da questa mattina. In particolare, lo sciame sismico si sta verificando nella zona del vulcano Etna.

L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) ha rilevato ben 9 scosse di terremoto nel lembo di terra compreso tra i comuni di Milo e Sant’Alfio, in provincia di Catania. La prima è stata registrata alle 11,36 mentre l’ultima alle 14,21.

In passato terremoti forti nella zona

La scossa più intensa, di magnitudo 3.2, ha creato un certo allarme nella popolazione, con molte chiamate ai vigili del fuoco. L’evento principale è stato registrato alle 12,28 a 4 km a Nord Ovest di Milo con un ipocentro a 16 km di profondità. Al momento, non sono stati segnalati danni a persone o cose in seguito allo sciame sismico.

Tuttavia, c’è una certa apprensione anche per un’eventuale eruzione dell’Etna, che comporterebbe non pochi disagi. La zona, inoltre, è stata talvolta epicentro di terremoti di magnitudo piuttosto elevata: su tutti il sisma del 1818, che si verificò leggermente più a sud, nell’area di Aci Sant’Antonio.

Lo scuotimento, di magnitudo 6.2, causò notevoli danni a tutti i comuni situati nella parte orientale dell’Etna. Il terremoto fece complessivamente tra le 70 e le 80 vittime. Tutti i comuni della provincia di Catania sono classificati in zona 2 (rischio sismico medio).