Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca San Miniato (Pisa), è ancora femminicidio: uccide la sua ex fidanzata e...

San Miniato (Pisa), è ancora femminicidio: uccide la sua ex fidanzata e poi si suicida

La provincia toscana di Pisa, questa mattina, si è svegliata ignara di una tragedia scoperta intorno alle ore 09:00. Questa è la triste storia di Elisa Amato, ragazza trentenne uccisa da un uomo che- come molti altri che si sono macchiati di femminicidio– diceva di amarla. Lui, Federico Zini, si è tolto la vita dopo aver commesso l’omicidio.

Federico Zini ed Elisa Amato, lui tentava di riavvicinarsi

L’omicidio-suicidio si è consumato nel centro di San Miniato, famoso centro pisano dove viveva il venticinquenne Federico Zini. L’uomo e la donna, Elisa Amato, si erano lasciati circa un anno fa dopo una relazione che fino a poco tempo fa veniva sbandierata persino sui social. Non sembra ci siano state denunce da parte di lei, ma è certo che l’uomo abbia più volte cercato un riavvicinamento. Veniamo ai fatti della notte. Il giovane ha atteso la donna sotto casa sua, a Prato, e quando lei è giunta c’è stato un feroce litigio che ha spaventato persino i vicini di casa, i quali lo hanno riferito ai Carabinieri (allertati quando ci si è accorti che Elisa non era rientrata a casa). Federico Zini ha fatto fuoco con un’arma e poi è partito, guidando l’auto di lei, alla volta di San Miniato. Erano le tre del mattino della notte appena passata. Sei ore dopo la drammatica scoperta, in un parcheggio di San Miniato: i corpi senza vita di entrambi giacevano all’interno della vettura. Sull’omicidio-suicidio ci sono dei punti ancora oscuri. Non è chiaro se Elisa sia stata uccisa già a Prato e trasportata, già morta, a San Miniato, o se la donna fosse ancora viva quando è salita in macchina con il suo ex. Non sono ancora chiari i motivi che abbiano scatenato il furioso litigio.

Un anno fa le dichiarazioni d’amore di lui per lei

Una storia d’amore, quella tra Elisa Amato e Federico Zini, che sembrava una storia come tante, fatta di affettuosità e dichiarazioni d’amore reciproche. Proprio lo scorso anno l’uomo le dedicava frasi d’amore accorato su Facebook. Ecco cosa scriveva Federico per Elisa, in un post di ringraziamento relativo ai festeggiamenti del suo compleanno: “Grazie a tutte le persone, amici e conoscenti che ieri hanno perso del tempo per farmi gli auguri… grazie a chi è stato presente nei festeggiamenti ma soprattutto volevo ringraziare colei che mi ha stravolto completamente la vita, che mi accompagna giorno dopo giorno, che mi regala emozioni uniche… grazie per tutto quello che hai fatto ieri per me, dal Brindisi di mezzanotte ai bigliettini sparsi per casa, dai regali fino alla meravigliosa serata che hai organizzato. GRAZIE AMORE MIO!!!” (Il post di Federico Zini è visibile in foto). Probabilmente la frustrazione di Zini, che non è riuscito a riavere l’oggetto del suo desiderio, si è tradotta in furia omicida.

Maria Mento