Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia

Mattarella, il M5S valuta l’impeachment per “tradimento della Costituzione”

CONDIVIDI

Mattarella, il M5S valuta l’impeachment per “tradimento della Costituzione”
M5S vuole l’impeachment 

Secondo AgenPress ed Ansa, nel Movimento 5 Stelle si farebbe avanti l’idea di un impeachment nei confronti di Sergio Mattarella, Presidente della Repubblica. I vertici ne starebbero discutendo.

Il motivo è il suo veto, eminentemente politico, nei confronti di Savona, che Lega e M5S avevano blindato come Ministro dell’Economia ma che Mattarella non ha voluto accettare perché Savona, stimato economista di 82 anni, ha posizioni contro l’Euro e l’Unione Europea. 

E a nulla è servito il “discorso rassicurante” fatto da Savona a Mattarella: il Presidente ha posto voto politico, in maniera irremovibile, e sulla base di esso Conte – premier con riserva – ha rimesso l’incarico riaprendo la crisi di governo.

Cos’è l’impeachment  

Nel nostro ordinamento esso è disciplinato dall’articolo 90 della Costituzione che cita:
“Il Presidente della Repubblica non è responsabile degli atti compiuti nell’esercizio delle sue funzioni, tranne che per alto tradimento o per attentato alla Costituzione. In tali casi è messo in stato di accusa dal Parlamento in seduta comune, a maggioranza assoluta dei suoi membri”.