21enne violentata e uccisa dopo la finale di Champions: 4 uomini arrestati

0
CONDIVIDI

uomini
Quattro uomini violentano e uccidono una giovane

Sono sconcertanti le immagini che mostrano una gang composta da quattro uomini mentre portano una donna ubriaca e “drogata” fuori da un bar prima di violentarla e assassinarla.

Nong Gift, 21 anni, aveva assistito alla finale di Champions League tra Real Madrid e Liverpool insieme ai suoi amici lo scorso sabato a Chithaburi, in Tailandia. Ad un certo punto la donna, che svolgeva la professione di venditrice di cosmetici, è crollata sul pavimento, devastata dall’alcool. Alcuni, tra cui i parenti della vittima, sospettano che la 21enne sia stata anche drogata.

La giovane è stata portata fuori dall’edificio alle 2 del mattino e trascinata dietro a un camioncino da quattro uomini, che l’avevano inizialmente tranquillizzata dicendole che l’avrebbero portata a casa.

Ma i quattro individui – tra cui un soggetto che conosceva la 21enne – l’hanno invece portata in un frutteto, dove hanno realizzato la loro barbarie. La giovane è stata ripetutamente violentata e picchiata selvaggiamente, fino alla morte.

I responsabili sono stati arrestati

Nattaphong Saenkraud, Patti Boonthal, Panya Chan Somdee e Suitsit Jaechim: questi i nomi dei 4 uomini che hanno confessato alla polizia il loro coinvolgimento nell’efferato delitto.

“Quattro uomini sono stati arrestati e hanno confessato il loro crimine – ha detto il maggiore della polizia Charn Jitjunjun – La vittima è stata violentata da quattro persone e crediamo che sia stata picchiata a morte. Il suo corpo è stato rinvenuto con della schiuma intorno alla bocca, il naso sanguinato e parte dei suoi vestiti sul pavimento”.

Un amico della giovane ha rivelato che l’aveva lasciata senza problemi con il gruppo perché aveva l’impressione “che fossero tutti amici”.