Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Un selfie con una donna ferita da un treno: lo scatto dell’assurdo...

Un selfie con una donna ferita da un treno: lo scatto dell’assurdo alla stazione di Piacenza

Una vicenda davvero agghiacciante, sotto il profilo umano, si è consumata qualche giorno fa alla stazione ferroviaria di Piacenza. Una donna è stata ferita gravemente da un treno ed è stata soccorsa dai sanitari. Un giovane uomo, dalla banchina più vicina, ha scattato un selfie immortalando la triste scena.

Piacenza, l’incidente ferroviario e la beffa del selfie

Un gesto irrispettoso del dolore altrui ed assolutamente da condannare quello compiuto da un giovane nella giornata di martedì 26 maggio. Il giovane in questione si trovava all’interno della stazione ferroviaria di Piacenza quando ha scattato un selfie che sta facendo molto discutere: non una semplice foto, scattata solamente a sé stesso o a sé stesso con amici, ma una foto che ritrae lui in primo piano e sullo sfondo una donna ferita da un treno, prontamente soccorsa dai sanitari. L’immagine qui presentata ritrae il momento dello scatto del selfie ed è opera del giornalista Giorgio Lambri. La foto è stata diffusa soltanto oggi ed è stata pubblicata da Libertà. Il selfie realizzato dal giovane è stato cancellato, come ora diremo. Per quanto riguarda la donna ferita, si tratta di una turista canadese che purtroppo è scesa dal treno aprendo la porta sbagliata e non quella che avrebbe consentito la discesa sul pavimento del marciapiede. Il treno l’ha colpita e la sfortunata signora ha dovuto subire l’amputazione di una gamba.

Il giovane non ha commesso reato

Dopo aver realizzato l’assurdo scatto fotografico, il ragazzo è stato prontamente fermato dalle autorità della Polfer presenti che lo hanno obbligato a cancellare le immagini dal telefono, dopo alcuni tentativi di protesta. Il giovane uomo è stato identificato ed è stato poi lasciato libero di andare via. A quanto sembra, infatti, le sue azioni– per quanto disdicevoli si possano giudicare- non hanno infranto nessuna legge. Infine, è doveroso dire non c’è solo il danno fisico subìto dalla donna: c’è anche una doppia beffa. Il ragazzo non ha meramente scattato un brutto selfie ma pare che al momento dello scatto abbia alzato due dita della mano rimasta libera in segno di vittoria. La grave mancanza di rispetto mostrata è, piuttosto, il segno di una altrettanto grave sconfitta che riguarda la nostra società tutta.

Maria Mento