Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo Uscire dall’Europa? Può costare caro e c’è chi potrebbe provarlo sulla propria...

Uscire dall’Europa? Può costare caro e c’è chi potrebbe provarlo sulla propria pelle

Uscire dall'Europa? Può costare caro e c'è chi potrebbe provarlo sulla propria pelle
Lo scenario dell’Apocalisse

Il 29 marzo dell’anno prossimo è la data prevista per l’uscita definitiva della Gran Bretagna dall’Unione Europea.

L’hanno chiamato “lo scenario dell’Apocalisse” perché quello che è stato predetto potrebbe essere davvero uno scenario così catastrofico.

Il porto di Dover sarebbe il primo a cadere poiché Londra non sarebbe più appartenente al mercato unico.

Scozia, Cornovaglia e altre regioni più distanti si troverebbero presto senza scorte alimentari e mediche, la Gran Bretagna sarà costretta ad utilizzare la Raf (l’aviazione inglese) per portare i rifornimenti necessari a tutte le regioni della Gran Bretagna.

Ovviamente a risentirne non sarebbe solo il mercato britannico, ma tutta l’Europa.

Un documento esclusivo

Queste previsioni sono tratte da un documento segreto che è stato mostrato solo ad alcuni ministri e custodito all’interno di una cassaforte.

Ieri mattina, il documento, è stato reso pubblico dal ‘Sunday Times’.

Alcuni dei fautori del Brexit auspicano un’uscita dall’Europa senza accordi di sorta. La loro paura è che Theresa May si stia avviando ad un’uscita dall’Europa un po’ troppo “morbida”, che rischia di far diventare la Gran Bretagna una sorta di vassallo dell’Europa.

La liberaldemocratica Layla Moran ha dichiarato: “Il governo ci sta guidando verso il disastro. E il peggio è che lo sanno pure”.

brexit giugno

La realtà è che c’è ancora molta confusione a Downing Street riguardo alle mosse da attuare in una situazione tanto delicata quanto il Brexit.

L’ultima data utile per raggiungere un accordo sarà ottobre di quest’anno.

Mario Barba