Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Ancora follia in strada: scendono a volto coperto e distruggono altra auto con il machete – Video

CONDIVIDI

Due uomini mascherati spaccano i finestrini di un’auto con il machete

Folli con machete attaccano un’auto a Birmingham

C’è grande preoccupazione in Gran Bretagna per i recenti attacchi subiti da alcuni cittadini da parte di uomini con il passamontagna e armi contundenti. Il primo di questa tipologia di attacchi è stato lo scorso 30 maggio quando un uomo a bordo di una moto ha spaccato il finestrino di un auto con un’arma da taglio di quelle utilizzate per uccidere i coccodrilli. In seguito all’incidente è stato pubblicato un video amatoriale che ha permesso a Scotland Yard di identificare e porre in stato di fermo un diciassettenne. Lo stesso è capitato al comico britannico Michael McIntyre mentre si trovava a London Road di fronte alla scuola del figlio. L’ultimo attacco in ordine di tempo si è verificato in una strada residenziale a Brimingham (Handworth), quando una Bmw ha urtato frontalmente una Yaris e successivamente due ceffi sono scesi dalla propria auto ed hanno distrutto i finestrini dell’altra a colpi di machete e martello.

Aggressione con Machete a Birmingham: il video

Come nel caso del motociclista incappucciato, anche l’aggressione di Birmingham è stata testimoniata dallo smartphone di una ragazza che in quel momento si trovava nell’auto che seguiva quella presa di mira. Dalle immagini si vede come la Bmw vada a cercare l’impatto frontale con la Yaris invadendo la corsia opposta. Poco dopo dall’auto tedesca esce un uomo con dei jeans, una maglietta nera ed il volto coperto da un passamontagna che brandisce un grosso machete e che comincia con il manico a colpire il finestrino lato passeggero.

A quel punto il guidatore dell’auto prova a scappare dalla situazione facendo marcia indietro, ma il panico provato in quel momento lo fa confondere e va a sbattere contro la fila di auto parcheggiate. Ecco che il guidatore della Bmw va ad urtare nuovamente la Yaris bloccandone la fuga (a quel punto l’auto era con le ruote posteriori sollevate). Ecco, dunque, che scende anche l’altro uomo, anche questo rigorosamente a volto coperto, che spacca il parabrezza dell’auto a colpi di martello. Dopo aver demolito tutti i vetri dell’auto della vittima i due uomini mascherati si sono volatilizzati. La polizia, grazie anche al filmato, sta investigando sull’accaduto nella speranza di rintracciarli.