Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia

Tragedia in mare nel catanese: ragazza di soli 19 anni annega, disperso il fratello sedicenne

0
CONDIVIDI

Tragedia in mare, annega ragazza di 19 anni

Oggi pomeriggio una ragazza congolese di 19 anni è annegata mentre faceva il bagno con il fratello di 16 anni. La tragedia si è verificata al lungomare ‘Playa‘ di Catania, presso la spiaggia libera numero uno. Secondo quanto raccontato dai testimoni i due giovani africani si sono trovati in difficoltà a causa delle onde ed hanno cominciato a chiedere aiuto nella speranza che qualcuno li vedesse dalla battigia. Ad accorgersi di loro è stato un ragazzo che ha subito informato i soccorsi.

L’intervento del bagnino e l’arrivo dei soccorsi

Prima che i soccorritori arrivassero, il bagnino del lido attiguo alla spiaggia libera, Filippo Ricchini (49 anni), si è lanciato in soccorso dei due giovani ed è riuscito a portare a riva la ragazza. La giovane aveva perso conoscenza ed il suo cuore si era fermato, quindi, il bagnino ha tentato di farle riprendere il battito praticandole il massaggio cardiaco, purtroppo, però, il tentativo è stato vano e nemmeno il successivo intervento degli operatori del 118 è servito a salvarle la vita.

Il fratello della ragazza risulta tuttora disperso in mare, dopo il tentativo di salvataggio della ragazza, nessuno è più riuscito a vederlo. Vista la forte corrente il giovane potrebbe trovarsi in un punto molto distante da quello in cui è stato avvistato la prima volta, così i soccorritori hanno allargato la zona di ricerca e per velocizzare le operazioni è stato inviato l’elicottero della Marina, Drago 68.