Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia

Uomo trova dito umano dentro al suo gelato e corre dai Carabinieri: il racconto shock

0
CONDIVIDI

Le temperature sono elevate- del resto, l’estate è alle porte- e lui ha pensato bene di rinfrescarsi e di godersi un momento di relax assaporando un gustoso gelato. La dolce pausa si è, però, trasformata in puro orrore quando, dal gelato, è emerso un dito umano precedentemente tranciato.

La terribile scoperta in un noto bar di Palermo

Una disavventura domenicale davvero scioccante (e perché no, anche parecchio disgustosa dal momento che si sta parlando di cibo) è capitata oggi ad un signore palermitano che ha acquistato un cono gelato in un bar del capoluogo siciliano che si trova in zona Passo di Rigano. L’uomo ha acquistato il gelato e ha poi lasciato Palermo, in direzione provincia, salvo poi iniziare a mangiare il gelato. Dopo aver scoperto- con estremo sbalordimento- il macabro contenuto del suo cono, e cioè una falange umana tranciata, l’uomo si è recato dai Carabinieri portando con sé il gelato come prova.

Il dito apparteneva ad un impiegato dell’esercizio

Il mistero del dito tranciato è stato preso svelato. I Carabinieri della Compagnia di San Lorenzo, allertati dai colleghi che si sono trovati davanti lo sfortunato cliente, hanno interrogato tutti i lavoranti dell’esercizio e hanno scoperto che uno di loro è rimasto vittima di un infortunio sul lavoro che gli è costato proprio parte di un dito della mano. Dopo l’incidente, però, nessuno ha pensato di cercare il dito- finito per puro caso nel gelato poi servito al pubblico- né di denunciare il fatto perché l’impiegato (un uomo italiano di quarant’anni) sarebbe stato assunto senza regolare contratto. Adesso si suppone ci saranno delle sanzioni per i proprietari della gelateria di Palermo, e sono state anche avviate le procedure di controllo da effettuare sui macchinari in dotazione all’esercizio commerciale.

(Foto d’archivio)

Maria Mento