Home Tempi Postmoderni Scienze

Gli asteroidi non fanno più paura: potrebbero portare ad ognuno di noi 75 bilioni

CONDIVIDI

Dalla paura degli asteroidi alla corsa all’oro: gli astri celesti potrebbero farci diventare tutti ricchi

La più grande fonte di minerali preziosi che si possa immaginare non si trova sulla terra, o almeno non ancora. Secondo i calcoli effettuati dalla NASA, infatti, tra tutti gli asteroidi che orbitano sopra l’atmosfera terrestre si potrebbe estrarre una quantità tale di minerali preziosi tra platino e oro pari a soddisfare il fabbisogno di ogni abitante della terra: 700 quintilioni di dollari, pari a 75 bilioni di dollari per ogni abitante della terra.

La notizia di una tale riserva aurea sopra le nostre teste ha convinto alcuni dei più grandi gruppi bancari del mondo a finanziare la progettazione di piccoli robot spaziali o mini razzi spaziali in grado di estrarre minerali dagli asteroidi e fare ritorno sulla terra. Tra i progetti in via di sviluppo, uno dei più importanti è sicuramente quello della compagnia britannica AMC (Asteroid Mining Corporation) che ha in progetto di costruire un mini razzo spaziale per estrarre una risorsa di platino che possa permettere di finanziare una spedizione più grande. Alla corsa all’oro nello spazio partecipa anche il regista James Cameron che finanzia da tempo Planetary Resources, un’azienda che progetta mini robot minerari da inviare nello spazio.

La NASA pronta a lanciare un progetto di estrazione minerali nello spazio

La stessa NASA è pronta a cominciare le operazioni di estrazione minerale dagli asteroidi. Il progetto dell’agenzia spaziale americana è in procinto di partire e le operazioni di costruzione e organizzazione della missione spaziale ‘Psyche’ dovrebbero concludersi entro il 2022. L’obbiettivo è quello di arrivare all’asteroide ’16 Psyche’ che secondo le stime dovrebbe contenere materiale prezioso per un totale di 8.000 quadrilioni.